UNO DEI MIGLIORI OLI ESSENZIALI PER COMBATTERE LA CELLULITE

18346
Il trattamento della cellulite
prevede un ‘attacco’ mirato su diversi fronti;
il risultato sarà più significativo quanto minore sarà il tempo trascorso dalla prima comparsa (una cellulite recente e superficiale è più facilmente manipolabile rispetto ad una cellulite presente da diversi anni e molto profonda).

Una sana alimentazione e un esercizio fisico regolare sono 2 armi indispensabili nel trattamento anticellulite. L’alimentazione deve prevedere una dieta equilibrata, ricca di frutta, verdura e fibre.. assumere almeno un litro e mezzo di acqua durante la giornata, aiuta a prevenire la ritenzione idrica e facilitare l’eliminazione delle tossine e ripulirci dall’interno.. anche l’esercizio fisico non dovrà mancare, deve essere costante e regolare dando rilevanza a quelle attività basate sul lavoro aerobico cioè di bassa intensità e di lunga durata (corsa-bici-camminata veloce che tanto personalmente consiglio).

Dopo questa breve introduzione ‘obbligatoria’, voglio parlarvi dell’olio essenziale diGeranio: fiore ricco di un alcool particolare il quale è in grado di agire sui tessuti favorendo la cicatrizzazione.. rassoda la pelle essendo un astringente e stimola la circolazione del sangue. In particolare, è utile per prevenire la ritenzione idrica e contro le smagliature.
Importantissimo alleato contro questo inestetismo, è utilissimo anche contro le smagliature dovute ad una perdita di peso.. ottimo rimedio fai-da-te anche contro i dolori mestruali.

Come usare l’olio essenziale al Geranio?

Diluisci 3 gocce di questo prezioso olio in un cucchiaio di olio alle mandorle dolci e massaggia il basso ventre dolcemente per 10 minuti, arrivando fino alla zona renale in caso di dolori mestruali. Per le smagliature e la cellulite, effettua la stessa operazione massaggiando la zona in cui sono presenti gli inestetismi per almeno 15 minuti.
E’ importante non esagerare con questo tipo di olio, potrebbe causare arrossamenti e irritazioni cutanee nella zona dove viene applicato. Se hai dei dubbi su una ipotetica intolleranza, provalo su una piccola parte di cute sempre diluito con un olio vettore e aspetta un’eventuale reazione.

Con il tempo, quando avrai preso confidenza con questo olio essenziale, non mancherà più nel cassetto dei tuoi prodotti naturali.. PROVALO!

Sharing is Caring

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...